In occasione del centenario della canonizzazione di san Gabriele dell’Addolorata, si terrà il 25 luglio il Giubileo dei giovani sul tema «Lui vive e ti vuole vivo», nel santuario di Isola del Gran Sasso. L’evento, promosso dalla Conferenza episcopale abruzzese-molisana, è organizzato dalla diocesi di Teramo-Atri insieme alla Congregazione dei passionisti.
Anche i giovani della diocesi di Avezzano parteciperanno insieme al vescovo Pietro Santoro, recandosi insieme in bus, nel rispetto delle norme anticovid, con partenza alle ore 7:00 da piazzale Kennedy. La partecipazione all’evento, per i giovani marsicani, sarà totalmente gratuita.
Così i giovani delle diocesi di Abruzzo e Molise si ritroveranno al santuario per una giornata di testimonianze, preghiera, riflessioni e musica. In programma l’arrivo dei ragazzi dalle 9:00. Dopo i saluti iniziali con l’accoglienza della croce e dell’icona di Maria, alle 10:30 la testimonianza di Antonia Salzano, mamma del beato Carlo Acutis, sul tema «Mio figlio Carlo: un amante della vita». Alle 12:00 i giovani parteciperanno alla celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Pietro Santoro, vescovo di Avezzano e delegato per la pastorale giovanile di Abruzzo e Molise. Dopo il pranzo al sacco, alle 14:30 il passaggio della porta santa. A seguire un momento di animazione per i ragazzi e la catechesi e dialogo con i giovani a cura del pedagogista Johnny Dotti sul tema «Gabriele, Pietrino, Carlo e tu... la santità possibile!». Alle 17:00 la conclusione è in musica con il concerto dei The Sun.

Info e iscrizioni entro il 15 luglio, rivolgersi in parrocchia o alla Pastorale giovanile diocesana.


Il 26 giugno prossimo l'Azione cattolica diocesana, l'Agesci e il CAI, insieme alla parrocchia e al comune di Collelongo, propongono una giornata di cammino lungo il sentiero Frassati della Marsica, con partenza alle 8:15 e ritorno alle 16:30 presso la chiesa di Madonna a Monte di Collelongo. Sia il beato Piergiorgio a guidare il nostro cammino verso «alte vette»!


Nell’ambito del progetto Policoro della Conferenza episcopale italiana, Inecoop, in collaborazione con la diocesi di Avezzano, ha istituito delle borse di studio per l’anno 2022 per la formazione di animatori di comunità, individuati dalle diocesi che aderiscono al progetto. Il progetto Policoro è un progetto organico della Chiesa italiana che tenta di dare una risposta concreta al problema della disoccupazione in Italia. Policoro, città in Provincia di Matera, è il luogo dove si svolse il primo incontro il 14 dicembre del 1995. Attraverso il progetto si vuole affrontare il problema della disoccupazione giovanile, attivando iniziative di formazione a una nuova cultura del lavoro, promuovendo e sostenendo l’imprenditorialità giovanile in un’ottica di sussidiarietà, solidarietà e legalità. Questo bando vuole ricercare un candidato a cui affidare una borsa di studio finalizzata a sostenere la formazione in materia di lavoro, imprenditorialità giovanile e animazione territoriale.


Scarica qui il bando

Scarica qui la domanda

 


 

L’Orchestra dei ragazzi suona nel cortile dell’ospedale civile di Avezzano, il 7 giugno alle 17:00. Dopo dieci anni consecutivi di attività, la pandemia ha interrotto bruscamente il progetto dell’Orchestra dei ragazzi, formata dagli alunni di tutte le scuole secondarie di primo grado a indirizzo musicale della Marsica. Dopo questa lunghissima pausa, in cui non è stato più possibile far suonare i ragazzi insieme, l’Orchestra propone un Concerto per la pace straordinario, simbolo di grande speranza e solidarietà, nel cortile dell’ospedale civile di Avezzano. «Un concerto per la pace straordinario», raccontano Gianmarco Di Cosimo (presidente dell’Orchestra giovanile) e Massimiliano De Foglio (direttore artistico) «per dire grazie a tutti gli operatori sanitari che in questo periodo di pandemia hanno veramente dato tanto e per esprimere, attraverso la musica, la vicinanza a tutti gli ammalati. Ringraziamo i presidi, i docenti e gli alunni frequentanti il corso musicale e la direzione sanitaria dell’ospedale di Avezzano per la disponibilità dimostrata nell’organizzare al meglio e in sicurezza la manifestazione. Questo concerto speciale si realizza grazie alla preziosa collaborazione di tutti». Le scuole partecipanti sono l’Argoli di Tagliacozzo, la Tommaso da Celano di Celano e la Vivenza di Avezzano.


Iscriviti alla newsletter