Cookie

Pagina del Vescovo

La pagina del Vescovo mons. Pietro Santoro
Parrocchie della Diocesi

Parrocchie della Diocesi

Le nostre parrocchie

News

Le notizie della Diocesi dei Marsi nel dettaglio

11/07/2019: Nomine del Collegio dei consultori e...

66
Con decreto di S.E. mons. Pietro Santoro , vescovo dei Marsi, sono stati nominati membri...
Apri per maggiori informazioni

20/06/2019: Giornata sacerdotale a Farfa

95
Quest'oggi si è tenuto nell'abbazia di Farfa, presso Fara Sabina (RI), l'ultimo incontro...
Apri per maggiori informazioni

23-25/08/2019: Convegno regionale di pastorale...

167
Si terrà in diocesi, a Opi (AQ), dal 23 al 25 agosto il 22° Convegno regionale per...
Apri per maggiori informazioni

14/06/2019: Incontro con padre Maurizio Botta

124
Dopo l’incontro con Tony Drazza , assistente nazionale del Settore giovani di Azione...
Apri per maggiori informazioni

Bando per l’assegnazione di una borsa di studio...

213
La borsa di studio è finalizzata a sostenere la formazione in materia di lavoro,...
Apri per maggiori informazioni

28/05/2019: Giornata sacerdotale mensile

108
Oggi 28 maggio si è tenuta la giornata sacerdotale mensile, iniziata alle 9:30 con...
Apri per maggiori informazioni

Bonifacio, quarto figlio di Giovanni, è nato nella provincia Valeria della regione dei Marsi.Da monaco di San Sebastiano extra Urbem e cardinale presbitero, al tempo dell'imperatore Foca, fu assunto al pontificato e consacrato domenica 28 agosto 607. Ha governato sei anni, otto mesi e tredici giorni; in due riticelebrati nel mese di dicembre ha ordinato venticinque vescovi e otto diaconi. Trasformò la sua casa natale in monastero e donò tutti i suoi beni ai monaci. Convocò un sinodo dei vescovi italiani per riformare le regole dei monaci che si andavano rilassando.
Mellito, vescovo di Londra, venuto in Italia per consultarsi col papa sulla situazione dell'Inghilterra, radunò un sinodo, i cui decreti furono riportati in patria con lettera di accompagnamento di Bonifacio. Ottenne dall'imperatore Foca di trasformare il Panteon da tempio pagano in chiesa cristiana, dedicata alla Vergine Madre di Dio e ai santi martiri cristiani. Infine, sotto Eraclio, illustre per virtù e meriti, si addormentò nel Signore il 25 maggio 615 e fu sepolto in Vaticano.


Iscriviti alla newsletter