Cookie

Sono aperte le iscrizioni per l'anno pastorale 2019/2020 al Coro diocesano dei Marsi
da lunedì 11 novembre 2019 a sabato 7 dicembre 2019

L'invito è rivolto a quanti desiderano compiere un cammino di fede attraverso la musica. Coloro che desiderano preiscriversi al Coro diocesano dei Marsi possono presentarsi direttamente a don Franco Tallarico presso la parrocchia di San Giovanni in Avezzano, oppure rivolgersi al direttore don Andrea De Foglio all'indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure cliccare sul link in fondo alla pagina.
Sono richieste:

  • buona intonazione;
  • età non superiore ai 65 anni e non inferiore ai 16 anni;
  • risedere nel territorio della diocesi di Avezzano ed essere in grado di garantire la presenza stabile a prove e impegni del Coro;
  • condivisione dei valori e del fine spirituale e culturale del Coro diocesano dei Marsi

L’attività del Coro inizia, per l’anno pastorale 2019/2020, nel mese di dicembre e si conclude nel mese di giugno.
Il Coro diocesano è sempre in accordo con l’Orchestra diocesana, che ha un suo organico e una sua struttura guidato e preparato da un suo direttore.
Le prove ordinarie: ogni prova inizia e si conclude con un momento di preghiera comunitaria. Possono essere previste prove supplementari a cui i coristi sono egualmente tenuti a partecipare.
Le iscrizioni si aprono ogni anno durante il primo mese di attività. L'età massima per essere ammessi è 65 anni, salvo eccezioni autorizzate dal direttore. L’ingresso al Coro è subordinato ad un’audizione. L'iscrizione dei nuovi coristi si formalizza dopo che essi hanno partecipato – dall’inizio delle prove – alle prove propedeutiche dedicate ai nuovi entrati. Coloro che risultano già cantori di un altro coro possono iscriversi ugualmente.
La partecipazione alle celebrazioni o a eventuali concerti particolare rilevanza è subordinata alla partecipazione ad almeno il 70% delle prove previste in preparazione degli stessi. Tale presenza viene verificata attraverso gli appositi fogli delle firme. Tuttavia, in caso di necessità, i responsabili si riservano di convocare coloro che – grazie alle proprie competenze musicali e capacità canore – possono garantire la migliore riuscita degli eventi.
Momenti cardine della vita comunitaria del coro saranno alcuni momenti di preghiera, soprattutto nei tempi forti dell'anno liturgico, guidati dai sacerdoti dell’Ufficio liturgico diocesano. La preghiera è, infatti, l'origine del servizio e della crescita spirituale comunitaria della realtà del Coro, così come di ogni realtà analoga e cristianamente ispirata.
A seguito di atteggiamenti gravemente sconvenienti e incompatibili con la vita corale, il direttore può decidere l'allontanamento – temporaneo o definitivo – di uno o più componenti dal Coro.


Clicca qui per inviare la tua richiesta di iscrizione

Iscriviti alla newsletter