Cookie

Il seguente comunicato, espressione di tutti gli Arcivescovi e Vescovi della regione ecclesiastica abruzzese-molisana, è di conseguenza da applicare nella nostra Diocesi come in tutte le altre.

+ Pietro Santoro


Comunicato

Poiché per disposizione governativa scuole e università resteranno chiuse fino al 15 marzo quale misura precauzionale nei confronti della diffusione del coronavirus (Covid 19), anche le attività pastorali rivolte a ragazzi e giovani nella nostra regione ecclesiastica siano sospese fino alla stessa data. Invitiamo i credenti a frequentare le liturgie avendo cura di osservare le misure di precauzione già indicate nel comunicato del 25 u.s., evitando contatti fisici (ad esempio al segno di pace o nell’uso delle acquasantiere), ricevendo la santa Eucaristia nella mano e mantenendo le distanze minime suggerite fra le persone. Stia a cuore a tutti che quanto sta avvenendo non generi allarmismo, suscitando paure ingiustificate.
Ricordiamo l’importanza della preghiera affinché il Signore conceda la grazia della guarigione ai malati, consoli chi è nel dolore, preservi l’umanità intera dalla malattia, illumini e assista medici e infermieri, chiamati ad affrontare in frontiera questa fase emergenziale, oltre che coloro che hanno la responsabilità di adottare misure precauzionali e restrittive. Si possono adoperare pregando parole come le seguenti:

Signore Gesù,
salvatore del mondo,
speranza che non ci deluderà mai,
abbi pietà di noi e liberaci da ogni male!
Ti preghiamo di vincere il flagello
di questo virus che si va diffondendo,
di guarire gli infermi,
di preservare i sani,
di sostenere chi opera per la salute di tutti.
Mostraci il tuo volto di misericordia
e salvaci nel tuo grande amore.
Te lo chiediamo per intercessione di Maria,
Madre tua e nostra,
che con fedeltà ci accompagna.
Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.
Amen.


+ Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto, presidente della CEAM
4 marzo 2020

Iscriviti alla newsletter